Forse non tutti sanno che quando si parla di vernici, la gamma disponibile è veramente infinita. Possiamo partire dalle vernici per edilizia che spaziano dal poliestere, al poliammidico, poliuretanico, o PVDF e sue varianti; ci sono vernici liquide a rullo o a spruzzo e vernici a polvere. Per quel che riguarda queste ultime, ci sono quelle rigide, ampiamente utilizzate per materiale che non sarà sottoposto alla piega, come nel caso degli estrusi per serramenti, per esempio, e vernici flessibili che ci consentiranno una piega il cui angolo sarà sempre legato allo spessore del materiale e alla lega del supporto. La fissurazione alla piega infatti, è dovuta a molti fattori. In alcuni casi, gioca anche la stagionalità. A volte, le lavorazioni che avvengono in capannoni non riscaldati, sottopongono il prodotto ad uno stress troppo forte. Basterebbe scaldare, se non tutto il capannone, almeno la lamiera da sottoporre a piega e magari arrotondare o allargare il raggio di curvatura.

Autore: Rosa M. Mariani – rosam.mariani@pinksolution.it

Consulenza Strategica – Chief Digital Officer – Metodo Digital Building Blocks

Esperta nell’efficientamento di processi organizzativi e di vendita nel mondo dell’alluminio

“Piantiamo il seme che,  se opportunamente innaffiato, genera sviluppo esponenziale”

#consulenzastrategica #pinksolution #aluminium #rolledproducts #inboundsales