Come farsi finanziare per incrementare il digitale nella propria azienda è una domanda legittima da porsi.

I grandi filoni che vengono finanziati, legati al digitale oggi, sono Turismo, Export ed eCommerce, oltre ad una più generica implementazione della presenza on line e dell’assunzione dei nuovi strumenti digitali, già a disposizione, ma poco utilizzati in Italia, al contrario di altri Paesi.

Oggi più che mai, con i finanziamenti che si rendono disponibili all’interno del “Piano Nazionale Impresa 4.0” è importante capire che cosa si intende per PMI e se noi, con la nostra azienda, rientriamo nei parametri.

L’esatta definizione è stata pubblicata sulla gazzetta ufficiale e potete andare a scaricare l’intero testo se desiderate.

La Camera di Commercio di Torino però, gentilmente, ci fa un riassunto della definizione.
Definizione che non ho trovato, per esempio, sul sito della C.C.I.A.A. di Milano, che pure al momento, ha bandi interessanti che si rivolgono proprio alle PMI.

Noi qui vi vogliamo dare un ulteriore riassunto

“Microimpresa”

  • numero di addetti minore di 10
  • fatturato annuo non superiore a 2 milioni di Euro

“Piccola impresa”

  • numero di addetti minore di 50
  • fatturato annuo non superiore a 10 milioni di Euro

“Media impresa”

  • numero di addetti minore di 250
  • fatturato annuo non superiore a 50 milioni di Euro o totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di Euro

Se invece Vi state interrogando su che cos’è una PMI Innovativa, qui la CCIAA di Milano, Monza Brianza e Lodi, ci viene in aiuto piuttosto bene.

Per farsi finanziare serve essere molto veloci

Serve però essere molto molto veloci perché i bandi spesso si chiudono dopo pochi giorni dall’apertura.

E’ il caso del Bando Connessi 2021 della C.C.I.A.A. di Milano che è partito il 12 febbraio ed è stato dichiarato aperto fino a luglio, ma il 17 Febbraio è stato chiuso perché le risorse erano già esaurite e una parte delle domande erano già state messe in lista d’attesa.

Mi ha colpito il fatto che la risposta ad una mail di chiarimenti inviata, sia stata “urlata”, a dimostrazione che, anche chi cura un bando sulla digitalizzazione, non sa nulla di Netiquette e c’è ancora molto da fare in tutte le direzioni.

Noi di Pink Solution,  confezioniamo offerte a blocchi in modo che sia facile, per le aziende, scegliere dei pezzi del mosaico che serve andare a comporre, per digitalizzarsi e offriamo la nostra assistenza per la gestione del bando, grazie alla nostra esperienza in questo campo, già consolidata con i fondi interprofessionali per la formazione continuativa finanziata. In questo caso non abbiamo fatto in tempo.

Come farsi finanziare prevede scatti felini

L’essere stati lenti, in questo caso (non abbiamo terminato tutto in 5 giorni!!) ci è stato però di stimolo per preparare pacchetti che possiamo già adesso discutere con le aziende e capire il loro bisogno e essere pronti a scattare al prossimo bando.
Se vuoi essere tra i soggetti finanziati comincia a contattarci da subito. Questo bando che ci è sfuggito tra le dita lasciava alle aziende il 65% della spesa a fondo perso. Niente male eh?

Certo, noi che forniamo consulenze aziendali 4.0 affianchiamo i grandi gruppi in grandi progetti di implementazione digitale, come Configurazioni CRM HubSpot Enterprise o Professional, ma in questo caso, avremmo fornito, quello che il bando consentiva e cioè una implementazione “primi passi

• Progetto di Lead Generation e advertising
• Creazione Pagine Social allineate all’azienda (giusto social per la giusta azienda)
• Piano editoriale volto al Brand Awareness (6 mesi di post e blogging)
• Catalogo Digitale per messa on line su Amazon
• Implementazione e configurazione CRM Starter
• Configurazione piattaforme e-mailing automation
• Introduzione alla grafica e alla pianificazione social
• Social advertising
• Piattaforme mobile di facilitatori alla vendita
• Configurazione di Piattaforme di vario genere di eCommerce

Come farsi finanziare sulla cosa giusta per noi

Ognuna di queste voci ha un suo costo, ma soprattutto un suo senso. a seconda dell’azienda e del mercato in cui si opera e dal punto di partenza.
Importante notare che ormai, fare un sito web o aggiornarlo non è più ritenuto un “implementazione digitale”, anzi, in qualche modo, bisogna avere un minimo di requisiti digital perché si possa parlare di “implementazione”, quindi se fate parte della schiera di quelli che il sito ce l’hanno, datato 1998 o giù di lì, prevedete di metterci le mani, anche in modo minimal, ma attuale.

Come farsi finanziare evitando le sorpresine finali

Attenzione che, per beneficiare dei finanziamenti che fioriranno come funghi nei mesi a venire, dovete essere in regola con:

• il diritto annuale alla C.C.I.A.A.
• il registro delle imprse
• che l’azienda sia “attiva”
• la situazione contributiva (sarò effettuata una verifica col DURC)

Una attenzione particolare va riservata al regime “de minimis” (Regolamenti 1407/2013 o 1408/2013 etc) secondo il quale gli aiuti accordati ad un’impresa “unica” non può superare i massimali pertinenti nell’arco di tre esercizi finanziari. Verificate bene questo aspetto prima di lanciarvi in un bando. La nostra consulenza in questa direzione prevede che, questo aspetto, lo abbiate verificato voi, per la vostra azienda.

Tantissime opportunità sono arrivo e saranno sicuramente calibrate meglio di questa che vi abbiamo descritta e che è riuscita a soddisfare solo 150/300 PMI è bene quindi prepararsi.

Il consiglio che possiamo darvi e di cominciare a capirci qualcosa, sulle varie possibilità offerte. Cominciate a chiedere informazioni, a chiederci di fare una chiaccherata, compilando il form del nostro sito.

Se saremo un passo avanti, nella discussione, per noi sarà un attimo mandarvi un avviso al prossimo bando e aiutarvi a saltare dentro in corsa!

 

Autore: Rosa M. Mariani – rosam.mariani@pinksolution.it

Consulente per l’industria dell’alluminio e per le industrie correlate | Mappatura processi | Gestione Social Media | Mentoring 1-2-1 | E-commerce-manager | Copywriter | Consulente Aziendale 4.0 | Chief Digital Officer | Metodo Digital Building Blocks | Esperta nell’efficientamento di processi organizzativi e di vendita | Engagement Manager